La fatturazione dei professionisti: i software gratuiti (o quasi)

 

Con questi software gratuiti sarà semplicissimo gestire la tua partita IVA ed emettere le fatture.

Se sei un libero professionista che gestisce pochi documenti al mese, puoi creare le tue fatture con i fogli di calcolo. E magari impostare altri file per registrare entrate, uscite, eccetera.

Oppure, puoi utilizzare un software per la fatturazione dei professionisti. Ne esistono diversi, più o meno complicati e più o meno completi. Ma soprattutto, in rete ne esistono di gratuiti o molto economici (50-60 euro all’anno).

Sono programmi essenziali che hanno il pregio di semplificarti la vita. Grazie alla creazione di anagrafiche clienti o di elenchi di prodotti/servizi puoi rendere automatiche alcune operazioni. Oltre a eliminare il rischio di commettere certi errori.

Molti di loro permettono anche di esportare i documenti in formato xml, quello richiesto per le fatture elettroniche verso la Pubblica Amministrazione e, con un supplemento, gestiscono anche il resto di questo iter particolare.

Dal prossimo anno (2019) inoltre l’adozione di un programma di fatturazione potrebbe non essere più opzionale. Salvo modifiche dell’ultimo momento (ovvero a dicembre 2018, con la prossima legge di bilancio) infatti, da gennaio si dovranno emettere solo fatture elettroniche, verso la PA, gli atri possessori di partita IVA e anche i privati. Meglio quindi iniziare a prendere confidenza con questi strumenti.

Ho provato diversi programmi per la fatturazione gratuiti. Alcuni sono specifici per i liberi professionisti, altri sono adatti anche a piccole imprese. tutti hanno in comune la semplicità. Non bisogna essere esperti di contabilità per usarli e non sono validi a fini fiscali, quindi non c’è il rischio di fare errori gravi. Read more “La fatturazione dei professionisti: i software gratuiti (o quasi)”

Laureata in lingue straniere ma con un buon rapporto con i numeri. scrivo testi per le PMI e curo un blog dedicato alla mia professione. Cercando una “strada alternativa” e temi poco sfruttati, ho riunito qui le mie esperienze e tematiche che mi stanno a cuore. Per questo oltre che di creazione di contenuti parlo di accessibilità e della gestione della Partita Iva.

I commercianti sono obbligati a emettere fattura?

Commercianti e ristoratori possono rifiutarsi di emettere una fattura al posto dello scontrino? Scopri cosa dice la legge a riguardo e quali sono i tuoi diritti.

Immagine di copertina dell'articolo I commercianti sono obbligati a emettere fattura

Quante volte in un negozio o un locale pubblico si sono rifiutati di farti la fattura e, dopo varie discussioni, te ne sei andato con una notevole incavolatura e senza il tuo documento? Nel caso non ne sia ancora certo, ti rassicuro io: avevi ragione tu.

Chiunque abbia una Partita IVA deve emettere fattura per ogni vendita o prestazione. Alcuni settori possono sostituirla in certi casi con la ricevuta o lo scontrino fiscale (o non fiscale). Tuttavia è facoltà di ogni cliente chiedere la fattura. E in questo caso anche loro sono obbligati a emetterla.

Purtroppo molti per pigrizia o chissà quale altro motivo accampano le scuse più disparate contando sul fatto che la maggior parte dei clienti non conosce a fondo la legge o che, in ogni caso, alla fine si stancherà e se ne andrà. Read more “I commercianti sono obbligati a emettere fattura?”

Laureata in lingue straniere ma con un buon rapporto con i numeri. scrivo testi per le PMI e curo un blog dedicato alla mia professione. Cercando una “strada alternativa” e temi poco sfruttati, ho riunito qui le mie esperienze e tematiche che mi stanno a cuore. Per questo oltre che di creazione di contenuti parlo di accessibilità e della gestione della Partita Iva.

Contenuti audio: cosa sono e i programmi gratuiti per crearli

I contenuti audio (podcast) sono un’ottima alternativa agli articoli testuali che permettono di raggiungere molte persone nuove.

Immagine di copertina dell'articolo contenuti audio

Un blog è fatto in grandissima parte da testi scritti. Ma ci sono altri modi per veicolare i tuoi contenuti. Le immagini, le infografiche, i video. E i contenuti audio.

Può sembrare un mezzo ormai sorpassato. I video hanno audio e immagini, sono più accattivanti e ormai basta uno smartphone per guardarli ovunque e in qualsiasi momento. Eppure il contenuto audio è tornato a nuova vita proprio grazie a internet e agli smartphone. Inoltre la sua realizzazione è alla portata di tutti. Dopo il testo scritto credo sia il contenuto più semplice (da un punto di vista tecnico) da creare. Read more “Contenuti audio: cosa sono e i programmi gratuiti per crearli”

Laureata in lingue straniere ma con un buon rapporto con i numeri. scrivo testi per le PMI e curo un blog dedicato alla mia professione. Cercando una “strada alternativa” e temi poco sfruttati, ho riunito qui le mie esperienze e tematiche che mi stanno a cuore. Per questo oltre che di creazione di contenuti parlo di accessibilità e della gestione della Partita Iva.

La tavola periodica dei contenuti

La tavola periodica dei contenuti è un interessante approccio al content marketing in cui i contenuti diventano particelle elementari.

Immagine di copertina dell'articolo la tavola periodica dei contenuti

Ti sei mai chiesto quanti tipi di contenuto esistano, quali caratteristiche abbiano e come possano interagire tra di loro?

Probabilmente, se hai aperto il tuo blog da poco tempo hai pubblicato solo articoli testuali. Magari qualche post su Facebook e Twitter e poco altro. Niente di male. Del resto questi sono il fulcro della costruzione del tuo brand personale e per iniziare sono ottimi.

Ma col tempo puoi introdurre nuovi tipi di contenuto. È divertente sperimentare e mettersi alla prova. Aiuta anche a vedere le cose da un diverso punto di vista. E ti permette di raggiungere nuovi potenziali clienti e collaboratori.

Per scoprire quante e quali opzioni tu abbia a disposizione ti suggerisco la tavola periodica dei contenuti ideata da Andy Crestodina, uno dei miei esperti di content marketing preferiti. L’approccio è davvero interessante. Read more “La tavola periodica dei contenuti”

Laureata in lingue straniere ma con un buon rapporto con i numeri. scrivo testi per le PMI e curo un blog dedicato alla mia professione. Cercando una “strada alternativa” e temi poco sfruttati, ho riunito qui le mie esperienze e tematiche che mi stanno a cuore. Per questo oltre che di creazione di contenuti parlo di accessibilità e della gestione della Partita Iva.

L’Identità Digitale (SPID): cos’è, a cosa serve e come ottenerla

Con l’Identità Digitale avrai finalmente una sola password per tutti i servizi della Pubblica Amministrazione. Scopri cos’è e come ottenerla.

Cos'è, a cosa serve e come avere l'Identità Digitale

SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Un nome altisonante che nella pratica si traduce in un unico account per accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione.

Una bel passo avanti.

Permettendoci di svolgere molte operazioni da casa, hanno semplificato la nostra vita. Tuttavia, fino a poco tempo fa, se volevi evitare di perdere tempo facendo la fila, dovevi avere un account per l’Agenzia delle Entrate, uno per l’INPS, un altro ancora per partecipare a gare d’appalto o ottenere i finanziamenti della tua Regione (ad esempio per i portali Sintel e Siage in Lombardia). Poi ne serviva uno per il portale dei tributi. E non ho neanche nominato i rapporti con i Comuni. A questo si aggiungono quelli dei servizi privati, come e-mail, pec, banche, eccetera.

Non so tu, ma io ormai ho una piccola rubrica in cui, al posto dei numeri di telefono, segno nomi utenti e password.

Grazie all’Identità Digitale potrò mandare in pensione molti di quegli account. Anzi, alcuni già sono inutili e nei prossimi mesi/anni lo diventeranno tutti quelli legati alla PA. Read more “L’Identità Digitale (SPID): cos’è, a cosa serve e come ottenerla”

Laureata in lingue straniere ma con un buon rapporto con i numeri. scrivo testi per le PMI e curo un blog dedicato alla mia professione. Cercando una “strada alternativa” e temi poco sfruttati, ho riunito qui le mie esperienze e tematiche che mi stanno a cuore. Per questo oltre che di creazione di contenuti parlo di accessibilità e della gestione della Partita Iva.