Scegli il giusto carattere per il tuo blog

Scegli il font per il tuo blog

Nelle ultime settimane mi sono imbattuta in un numero impressionante di siti e blog in grado di causare più problemi della tabella per il controllo della vista. Suppongo che essere miope e astigmatica mi abbia reso particolarmente sensibile alla questione. Faccio già abbastanza fatica a leggere il monitor di mio, senza bisogno che qualcuno mi complichi la vita.

Di quali siti parlo? Prima di tutto, di quelli con lo sfondo bianco e il testo grigio chiaro, magari con un bel font sottile. Di’ la verità, li hai visti anche tu? In questo periodo mi sembra che spuntino come funghi. Lo ammetto, è una combinazione elegante, che dà alla pagina un aspetto raffinato. Tuttavia rende un’impresa leggere i contenuti.

La mia prima reazione quando mi trovo davanti a queste pagine è cercare le stesse informazioni da un’altra parte. E non credo di essere l’unica. È un’inutile perdita di opportunità e di contatti, dovuta a qualcosa che si può tranquillamente evitare.

Read more “Scegli il giusto carattere per il tuo blog”

Come creare un ePub con OpenOffice

Con OpenOffice e una semplice applicazione puoi creare i tuoi ebook in pochi minuti.

 

I file con contenuti extra sono un omaggio che molti blogger riservano ai lettori affezionati. Sono utili e spesso anche belli. Tuttavia ho notato una cosa: sono quasi tutti dei Pdf. Oggi però c’è bisogno di un formato più flessibile, in grado di adattarsi a diversi schermi. Quindi, perché non creare un ePub e permettere a tutti di leggerlo comodamente su qualsiasi dispositivo?

Lo so, il Pdf ti è familiare, ci convivi da anni e ha sempre assolto degnamente la sua funzione. Ma ci sono situazioni in cui dimostra i suoi limiti. Ormai la lettura dei contenuti digitali non è più riservata a pc fissi e portatili. Tablet, smartphone ed eReader sono parimenti importanti. Le dimensioni degli schermi sono più varie che mai. Proprio per questo motivo usiamo i template responsive per siti e blog. Quindi perché non fare lo stesso per i file da scaricare?

Read more “Come creare un ePub con OpenOffice”

Come gestire l’articolo lungo?

Scrivo testi per il web da qualche mese ma sempre su commissione. Questo significa che i clienti mi forniscono indicazioni sull’argomento e la lunghezza degli articoli, spesso in maniera generica, lasciandomi ampio spazio di manovra, ma ho comunque dei paletti.

Ora ho finalmente dato vita al mio blog. Un posto in cui ogni scelta è in mano mia. Fantastico. Emozionante. Date le mie scarse capacità di sintesi però mi sono immediatamente trovata a ragionare sulla questione “articolo lungo o articoli multipli?” Questo è il dilemma.

Come gestire l'articolo lungo?
Articolo fiume o serie di articoli?

Read more “Come gestire l’articolo lungo?”

La contabilità semplificata del professionista

Per il liberi professionisti il regime fiscale più diffuso è la contabilità semplificata. Più impegnativo del regime forfettario può però essere tenuto sotto controllo con un po’ di impegno.

 

In un articolo precedente abbiamo parlato del regime forfettario per chi ha una Partita IVA e fattura meno di 30.000 all’anno. Oggi vediamo cosa succede se superi questo limite. O se decidi che il regime dei minimi non fa per te. In questi casi, opterai molto probabilmente per la contabilità semplificata. Teoricamente potresti anche scegliere il regime ordinario, ma è difficile che un libero professionista che lavora da casa (o ha un piccolo studio) lo faccia.

In ogni caso, che differenza c’è? La prima è un pochino più semplice. Con un po’ di impegno potresti anche gestirla in buona parte da solo, riducendo così il costo del commercialista. Read more “La contabilità semplificata del professionista”

Liberi professionisti e regime forfettario 2017

Il regime forfettario è quello più comunemente scelto dai nuovi liberi professionisti o da chi svolge un’attività autonoma come secondo lavoro. La semplicità della sua gestione e i benefici fiscali lo rendono perfetto per chi ha poche spese e un fatturato limitato.

Hai deciso di intraprendere una nuova attività lavorativa e sarai un freelance. Ottimo, a questo punto, una delle prime domande che devi porti è: come mi regolo con le tasse e le imposte?

Lo so, non è l’aspetto più esaltante del tuo nuovo lavoro (e nemmeno di uno vecchio) e preferiresti dedicarti ad altro. Ma è una questione imprescindibile, che tutti dobbiamo affrontare. Dando per scontato che non risponderai: “Le evado e buonanotte”, vediamo quali sono le opzioni disponibili e analizziamo quello con cui probabilmente inizierai.

Attualmente, i regimi IVA per i liberi professionisti sono tre: Read more “Liberi professionisti e regime forfettario 2017”